Gimkana western: un grande successo dello special event alla fiera di San Rocco

Domenica, 31 Luglio 2016 20:06

Per l’annuale appuntamento equestre della Fiera di San Rocco, sono state organizzate diverse competizioni di Gimkana Western, insieme a delle “messe in sella”, il tutto in un ambiente di complicità e intesa sportiva da cui trarre esempio.
Martedì 16 Agosto 2016 moltissime persone hanno passeggiato entusiaste per le affollate strade di Spezzano (Mo). Tra risate e scherni, infatti, in un’ ambiente che emanava delizia da ogni angolo, si è svolta l’annuale e imperdibile Fiera di San Rocco. Negozi aperti e bancarelle di ogni genere offrivano tutto ciò che si poteva desiderare, dallo zucchero filato a caramelle di ogni dimensione e colore, e non solo. Lungo la via vi erano anche numerose mostre fotografiche ed eventi sportivi.
E in effetti, è proprio in questo ambito che bisogna porre particolare accento per sottolineare la riuscita più che eccellente di questa sagra. Non c’erano solamente competizioni di fuoristrada e piccole gare di Go-Kart, al contrario: come ogni anno, sono stati allestiti veri e proprio percorsi agonistici di vario livello per Gimkana Western, disciplina equestre che nel nostro territorio acquista sempre più nuovi atleti, grazie alla collaborazione tra Beneventi Stefano e al C.I. ASD “Gli Amici del Cavallo”, gestito da Cavedoni Mirella, e alla collaborazione di tutti i loro volenterosi atleti.

Cavalli e cavalieri, binomi più o meno esperti, si sono sfidati fino all’ ultimo colpo di tallone, senza risparmiarsi, lanciandosi a capofitto, ostacolo dopo ostacolo, categoria dopo categoria e combattendo per la vetta più dolce dello sportivo: quella del podio.
Ed è stato proprio in questo tardo e sonnacchioso pomeriggio che le piccole amazzoni, iscrittesi nella competizione Juniores A1, dedicata a tutti i giovanissimi partecipanti che desiderano la vita agonistica, hanno dato mostra di una sana competizione e di una grandissima sportività: Donadelli Elisa, Biffi Linda e Riccò Cristina, si sono incitate vicendevolmente, sostenendo non solo loro
stesse, ma anche le compagne Cavedoni Martina, Corghi Rebecca, Conti Elena, supportando anche le amiche più piccole di questa categoria, come Mandrioli Anita ( di quasi nove anni) e Annovi
Cristina.
Ed è stato dopo questa grande dimostrazione di valori sportivi, che la categoria Judget Pattern A1, è entrata in campo, mostrando amazzoni in grado di bilanciare velocità e cura nello svolgere gli ostacoli: Biffi Linda con Winky ottiene il primo posto in questa competizione, seguita da Donadelli Elisa con Cica come seconda e Conti Elena con Sunlight come terza classificata.

E con una notevole presenza del pubblico, che incitava tutti i binomi scesi in campo, incuranti delle nuvole basse e pesanti che si andavano a compattare sempre di più in un cielo cupo e intimidatorio, che si sono presentati all’ appello anche cavalieri e amazzoni di grande esperienza e di eccelsa bravura: è il caso di Bonacorsi Sara, che insieme a Peppy vince con grande classe la categoria Special, seguita a brevissima distanza dal secondo classificato, Busin Luca con Libe, ormai indispensabile compagno di gare, pur provenendo dal vicino Veneto. Anche Beneventi Stefano insieme a Spirit si classifica come terzo con una gara di altissimo livello e di grande velocità.
E che dire, poi, della categoria Youth A2, che vede come sua migliore amazzone Sabattini Michela con Miss Great con una grande capacità di concentrazione e sangue freddo, riesce a tenere testa, infatti, a Sammartano Giorgia insieme a Spirit e a Roncaglia Laura con Wimpy Cool Skipper. Amazzone da non sottovalutare è, invece, Perla Migliorini, accompagnata da Bionik Chex, che strappa il primo posto a Sabattini Michela con Miss Great ( che si piazza come seconda classificata) e a Bacci Alessio insieme a Master Minds, arrivati terzi, dopo una splendida gara, fatta di grande intesa e complicità reciproca nella categoria No Professionist A2.

E sebbene la stanchezza avesse cominciato a farsi sentire dai vari cavalieri e dalle giovani amazzoni, nulla ha impedito lo svolgimento di uno dei percorsi più divertenti, non solo per i binomipartecipanti, ma anche per gli stessi spettatori: una Gimkana Western a squadre (iniziativa che ha preso forma per la prima volta proprio quest’anno) infatti, ha concluso in modo frizzante e spassoso la serata. Divisi in due contrade ( La Fredda e La Contrada), cavalieri e amazzoni si sono sfidati in una gara di pura velocità, tenendo alta l’elettricità che era notevolmente palpabile e visibile, dalla carica cheemanavano non sono i cavalieri, ma anche gli stessi cavalli. E così, in un contesto di grande bravura, sportività e divertimento, si è aggiudicato il primo premio la contrada ‘’ La Contrada’’, con Bacci Alessio e Master Minds, Piumi Stefano insieme ad Attila, Prampolini Federica con River Olena e infine Busin Luca con Libe. Nulla da togliere, tuttavia, agli altri concorrenti, quali Beneventi Stefano con Camilla Cody, che regalano grande spettacolo per la loro inappuntabile tenacia, Bonacorsi Carlo e Saphira, Grillini Leonardo insieme a Special Peppy Honey e, a concludere, Bonacorsi Sara con Peppy, che hanno dimostrato grandissimo ardore per il loro desiderio di mettersi in gioco.

Motivo di grande partecipazione, tuttavia, non è stata solo la presenza di competizioni equestri, ma, bensì, anche la possibilità, per giovani appassionati di questo meraviglioso sport, di montare a cavallo con delle “messe in sella” organizzate sempre dal C.I. ASD “Gli Amici del Cavallo”.

In ogni caso, questa sagra è da ricordare per la splendida organizzazione di Beneventi Stefano e Cavedoni Mirella; si ringraziano inoltre la giudice Chiara Baldaccini e gli speakers Lavacchielli Marcello e Franceschini Federica, il DJ Pietro e la segreteria diretta eccellentemente da Colombini Alfonsina e da Mastromarino Vanessa. Si ringrazia anche il Circolo Ippico di Bologna “Il Campione”, gestito da Enrico Bedetti, che è sempre presente in ogni iniziativa con tutti i suoi giovani atleti.


Franceschini Federica.