Cavalli a Roma: ecco i primi campioni dell'anno

Sabato, 04 Febbraio 2017 19:02


Dal Team Penning e Working Cow Horse fino alla Monta da Lavoro, Mountain Trail e Sport Attacchi. La Federazione onora così i primi campioni dell’anno


Cavalli a Roma ha decretato i primi cavalieri e amazzoni dell’anno in vetta alle classifiche delle proprie discipline sportive in campo lo scorso fine settimana a Cavalli a Roma 2017.

Il grande Team Penning ha visto infatti disputarsi nello scenario della Fiera di Roma la prima tappa della National Championship Fitetrec Ante-N.T.P.A. con un totale di 625 binomi al via.
Nella categoria Open 17 punti, con 76 team in gara, il primo posto è stato conquistato dalla squadra Lettiera Ameco (Amedeo e Diego Rea in sella rispettivamente a Little Lil Whiz e One Cody Chex e Roberto Cola su Lena Little Storm), mentre la categoria Limited Open, con 161 team al via, ha visto l’oro de La Masseria Oklahoma Ranch (Luca Menabò su TR Couch Potato, Antonio Tini in sella a MY Time to Dual e da Alessandro Del Nibletto su Dual on Command). Adrenalina e grande battaglia anche nella categoria Non Pro, con 124 team iscritti tra i quali ha avuto la meglio quello de La Masseria 4 (con Alessio Martino su MS Frecklest Cat, Riccardo Bellini su Smart as a Baby e Mattia Temperini su My Time to Dual). Tra i più giovani, invece, per quanto riguarda la categoria Youth l’oro tra i 41 team al via è andato alle amazzoni de El Gaucho 5 (Isabel Rodriguez su RR Doc Sugar Time, Alessia Papa su Smartolina Dun It e Giulia Quinzi in sella a Bonita me Out). La categoria Special Intermediate Open, poi, tra i 70 team al via ha visto il trionfo di quello targato 059 Grigi Orofiock composto da Oscar Chaves su DG Freck, Agostino Santomauro su Starlight Quixotino e Patrizio Tomassetti in sella a Catalino Moss. Il Maturity di Team Penning, poi, ha incoronato il team Masseria Green Mountain di DPM Auto composto dai bravi binomi Davide di Giacinto-Lights on Mate, Antonio Tini-Starlight Huntress e Cristian Sperandio-Hagents Hot Spot, mentre la categoria Special Limited Open, con ben 143 team ai nastri di partenza, ha visto salire sul gradino più alto del podio Aelle 6, squadra composta da Antonio Petrone su Bling my Ride, Andrea Sanfelici su Play more than Daddy e Antonio di Corso in sella a Peppy Lena CD.

Il Working Cow Horse, al suo debutto a Cavalli a Roma, ha visto come gara più importante il National Championship Roma Cavalli, in collaborazione con Ircha e Nrcha. La categoria più alta, disputata nella giornata di venerdì, ha visto nella prova Herdwork Open l’oro di Samuele Poli Barberis in sella a Cats Got Frackles, in quella Herdwork Non Pro la vittoria è stata di Camilla Doneda su Dungerous, mentre la Novice Horse Open è stata appannaggio di Gabriele Poli in sella a Itsgoodtobelucis. La prova Two Reins Open, quindi, è andata ancora a Samuele Poli Barberis e la Open Bridle e LTD Open Bridle a Claudio Salvia in sella a Frozen Peppys Lena. Sabato poi, la categoria Non Pro del National Championship Roma Cavalli, ha visto trionfare Giovannino Trulli su AN Exclusive Diamond nella categoria Novice Horse Non Pro, Cleo Pugnetti su Thaz a Boy nella Two Reins non Pro, Riccardo Capezzone su Cap Play Fullbet nella Non Pro Bridle, Camilla Doneda in coppia con Dungerous nella non Pro Limited Bridle, Gabriele Proli e Cats Got Frackles nella Novice Rider e, tra i giovanissimi, Matteo Ambrosini in sella a Girls Got Dual nella Novice Rider Youth. Infine il trofeo Challenge Roma Cavalli ha visto salire sul gradino più alto del podio nella massima categoria, la Open, di nuovo Samuele Poli Barberis in sella a GSR Hesa Puddy Tap, mentre Andrea Santini e ANS Cash for Wyatt hanno trionfato nella LTD Open. Il binomio Luca Terzi in sella di nuovo a GSR Hesa Puddy Tap ha infine vinto nelle restanti tre categorie: la Non Pro, la LTD Non Pro e la Amateur.

Anche il Mountain Trail è stato poi protagonista a Cavalli a Roma 2017 con uno Special event nazionale, dove la categoria Open Riding ha visto la vittoria di Elena Cortese Matteoni, seguita da Daniela Franchetto e da Giuseppe Berardone, mentre la Open in Hand ha visto di nuovo l’oro della Matteoni. Doppio trionfo poi per Riccardo Gandini nelle categorie Novice Amateur in Hand e Amateur in Hand sempre all’interno dello stesso Special event nazionale, mentre la categoria Novice Youth Riding è stata appannaggio di Gaia Capotondi e quella Amateur Riding di Ignazio Palacino, la Bridless è invece andata a Giuseppe Berardone e la categoria Gambler Choice a Daniela Franchetto. Lo Special event regionale di questa gettonata disciplina Fitetrec Ante ha poi visto salire sui gradini più alti dei diversi podi rispettivamente: Franco di Bello Tolla nella categoria Open Riding, Giuseppe Berardone nella Open in Hand, Luana Cacciaglia nella Novice Amateur in Hand e Siria De Luca nella Novice Youth Riding, Riccardo Garndini nella Amateur in Hand e infine Claudio Marziano nella Amateur Riding.

Lo Sport Attacchi targato Fitetrec Ante, al suo debutto a Roma a fianco del Working Cow Horse, ha portato nella Capitale la passione di chi va in carrozza a livello sportivo. Lo Special event organizzato in questa occasione dalla Federazione ha visto la vittoria nella categoria Open Singoli di Teverini Walter con 54 punti, mentre in quella Open Pariglie l’oro è andato a Franco Ariano con 48 punti. La categoria Amatori singoli ha incoronato invece Giuliano Girotti, 45 punti, mentre quella Amatori Pariglie ha decretato come proprio campione il driver Andrea Gobbi con 54 punti. Infine Emanuele Faccenda, con 54 punti, si è aggiudicato la vetta della classifica nella categoria Avviamento/Juniores singoli.

La Monta da Lavoro, altra disciplina cardine della Federazione, ha visto disputarsi lo scorso week end lo Special event Trofeo della Capitale-Cavalli a Roma 2017, che ha incoronato nella specialità della Gimkana categoria Open il binomio Marco Quattrini su Jerry con 16 punti, nella Juniores Diego Maiucci in sella a Monica Sail Too con 8 punti, e nella Amatori Renato Scrocca su Top Sail Space con 7 punti. La Monta da lavoro tradizionale – con le sue prove di addestramento, attitudine e gimkana – ha poi decretato i propri campioni nelle categorie debuttanti e juniores, rispettivamente vinte da Margherita Prugnoli su M. Brigante (5 punti) e da Sofia Baciola su Cartagena (12 punti).

Successo e grande affluenza all’area Pony targata Fitetrec Ante, dove ogni giorno è stato possibile per i bambini presenti in fiera fare il battesimo della sella, con la supervisione degli istruttori Federali, e per il pubblico assistere alle gare del circuito ludico addestrativo GiocaPony 2017 e alle iniziative del progetto equestre culturale dedicato ai giovanissimi Hop & Taco.