Fitetrec Ante sigla l'accordo con il Dopo Lavoro Ferroviario (DLF)

Venerdì, 03 Febbraio 2017 12:41

 

La Federazione sarà il diretto e unico referente per le attività equestri, sia sportive siaturistiche, proposte nel tempo libero agli oltre 110mila associati del Dopo Lavoro Ferroviario.
Ma non solo…

La Federazione italiana turismo equestre e Trec Ante ha siglato il protocollo d’intesa con l’Associazione Nazionale Dopolavoro Ferroviario (DLF) per aprire un concreto canale di sinergiche attività e iniziative volte ad ampliare e migliorare i servizi offerti ai rispettivi associati . In neo accordo vedrà i primi frutti del nuovo protocollo in occasione del Salone del Cavallo Americano a Cremona (19-21 maggio 2017) dove, presso lo stand Fitetrec Ante, vi sarà uno spazio dedicato al DLF nel quale sarà possibile vedere i primi pacchetti offerti grazie alla nuova sinergia, che apre diverse porte per i rispettivi associati oltre che a entrambi i soggetti coinvolti. Fitetrec Ante si occuperà quindi, da ora in avanti, di seguire in modo esclusivo la parte legata all’equitazione, dal punto di vista sia sportivo sia turistico, che l’Associazione Nazionale Dopolavoro Ferroviario proporrà ai propri 110mila associati a fianco delle altre attività dopolavoristiche. La Federazione, quindi, amplia con questo accodo e in maniera significativa il proprio bacino d’utenza, ma non solo.

“Promuoveremo a tutti i soci DLF le nostre attività, con un particolare sconto sulle patenti, sia da un punto di vista sportivo incentivando l’equitazione presso i nostri centri ippici nelle diverse discipline, sia da un punto di vista lifestyle, con pacchetti di turismo equestre legati alla scoperta del territorio e di tutta la cultura che lo anima, grazie anche al recente accordo stipulato con gli agriturismi di Campagna Amica”, ha affermato il presidente Fitetrec Alessandro Silvestri. “Allo stesso tempo”, ha continuato il presidente Federale, “i soci Fitetrec Ante potranno usufruire, con particolari agevolazioni, alle attività promosse dal DLF e le due realtà metteranno a disposizione in maniera gratuita o a prezzo agevolato le rispettive strutture in occasione di eventi, convegni e seminari”.

A maggio prossimo, in occasione del Salone del Cavallo Americano 2017 quindi, saranno consultabili e fruibili le prime iniziative congiunte.